GESTIONE DEL CONFLITTO

Gestione del conflitto

La parola conflitto evoca rottura, aggressività, crisi. In realtà, tutte le volte che entriamo in relazione ci confrontiamo con la realtà dell’altro che non sempre corrisponde alla nostra. Non essere d’accordo, vedere le cose in modo diverso, non è sbagliato.

Non dobbiamo necessariamente avere tutti la stessa opinione, possiamo rispettare quella dell’altro e mantenere la nostra, anche se sono diverse. Nelle situazioni pratiche di tutti i giorni però, evitiamo il conflitto per non sentire il disagio di confrontarci con chi non la pensa come noi, erroneamente convinti che pensarla in maniera diversa, soprattutto se siamo in minoranza, sia in qualche modo sbagliato. Accade quindi che acconsentiamo anche se non siamo convinti oppure sopportiamo accumulando rancore. In entrambi i casi proviamo rabbia inespressa che ci consuma dentro. La soluzione non è evitare il conflitto ma imparare a gestirlo.

Attraverso un percorso di counseling puoi esplorare le insicurezze e le paure che ti portano sistematicamente ad evitare il confronto – anche acceso – con gli altri e imparare a gestire il conflitto piuttosto che evitarlo.

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Oggetto

Fai una domanda (richiesto)

Accetto il trattamento dei dati secondo l'informativa ai sensi del Regolamento UE 2016/679 (“GDPR”)