Spesso noi insegnanti dedichiamo tempo e spiegazioni alle asana, agli allineamenti, alle tecniche e poco spazio alla filosofia dello Yoga.

Mi piacerebbe trasmettervi anche un po’ di questa, in pillole, a piccole dosi, integrando la pratica fisica agli insegnamenti più spirituali di questa disciplina che è molto vasta e profonda. Lo Yoga non è soltanto un valido strumento per rendere il corpo flessibile e tonico e accrescere la qualità della respirazione. La parola Yoga vuol dire unione e lo Yoga è una via per entrare nello stato di coscienza unitario. Per questa ragione è fondamentale, quando si decide di intraprendere questo “viaggio”, prendere coscienza delle attitudini e dei comportamenti adottati e trasformarli per crescere emotivamente ed evolvere spiritualmente.

Il Raja Yoga, il cammino reale, è infatti costituito da otto punti, prima ancora delle asana e della respirazione, ci sono gli Yama e Niyama.

Yama e niyama sono dieci principi di comportamento e di stile di vita rivolti a chi pratica lo yoga, per migliorare la qualità della relazione con gli altri e con noi stessi. Ne parla per la prima volta un testo antichissimo, lo Yoga Sutra di Patanjali, ma ancora oggi costituiscono una base fondamentale per la pratica dello yoga e per il proprio percorso spirituale.

Gli yama sono cinque leggi etiche e morali universali, cinque freni o “astinenze” che limitano la distruttività nel comportamento e le conseguenze negative per lo yogi e per le sue relazioni con gli altri. Eccoli:

  • Nonviolenza(ahimsa),
  • Sincerità(satya),
  • Onestà(asteya),
  • Continenza sessuale(brahmacharya),
  • Non avidità nel possedere(aparigraha).

I cinque niyama sono virtù e comportamenti positivi legati allo stile di vita del singolo individuo, da coltivare per migliorare se stessi:

  • Purificazione(saucha),
  • Accontentarsi(santosha),
  • Austerità(tapas),
  • Studio e conoscenza di sé(svadhyaya),
  • Abbandono alla volontà divina(ishvarapranidhana).

Gli yama rappresentano un po’ la qualità della relazione che intratteniamo con gli altri; i niyama la qualità della relazione che intratteniamo con noi stessi.

Seguimi

Ilaria Evola

Ilaria Evola opera a Milano come counselor per il benessere personale e relazionale. Diplomata in counseling gestaltico, ha sviluppato un approccio somatico che integra le tecniche di consapevolezza corporea con quelle psicologiche. Oltre ai percorsi individuali, tiene anche laboratori di counseling per gruppi e insegna yoga e meditazione.
Ilaria Evola
Seguimi

Latest posts by Ilaria Evola (see all)