NON SAPER DIRE “NO”

Non saper dire “NO”

È una difficoltà molto diffusa che riguarda la gestione del proprio spazio di confine. Si manifesta  quando – di fronte ad una richiesta, che per noi è in quel momento eccessiva – non riusciamo a dire di no. Alla base di questa difficoltà c’è la paura di ferire l’altro o di deluderlo o di farlo arrabbiare. Si verifica in tutti gli ambiti della nostra vita – in coppia, sul lavoro, nelle amicizie: diciamo sì anche quando è troppo. Cerchiamo di accondiscendere il più possibile alle richieste, mettiamo i bisogni dell’altro sempre avanti ai nostri, facciamo di tutto per mantenere la nostra immagine di disponibilità illimitata. A che prezzo? Gli altri si abituano, sanno che possono chiedere e le richieste aumentano. E noi, da un lato ci sforziamo di essere sempre irreprensibilmente disponibili e dall’altro rimuginiamo,  accumuliamo rabbia. Pretendiamo che gli altri capiscano da soli che è troppo, ma questo non succede e la nostra frustrazione aumenta. A volte scoppiamo e chiudiamo il rapporto senza spiegazioni, perché siamo stanchi e non vediamo altra soluzione.

Il counseling è uno strumento valido per prendere consapevolezza dei propri confini senza per questo eccedere nella totale accondiscendenza o nell’isolamento. Attraverso un percorso di counseling, infatti, impari a dire “no” in maniera adeguata, senza compromettere il rapporto.

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Oggetto

Fai una domanda (richiesto)

Accetto il trattamento dei dati secondo l'informativa ai sensi del Regolamento UE 2016/679 (“GDPR”)